Il “ricordo” degli organi collegiali territoriali

a cura di Cinzia Olivieri

Gli organi collegiali territorialiConsiglio Scolastico Distrettuale e Provinciale e Consiglio Nazionale della Pubblica Istruzione  erano disciplinati dagli artt. 16-25 del Dlgs 297/94.

Successivamente alle elezioni suppletive disposte con la CM 192/00 per l’a.s. 2000/2001, nell’attesa di una riforma, non si è più proceduto al rinnovo dei Consigli Scolastici Distrettuali e Provinciali (le cui elezioni erano disciplinate rispettivamente dall’O.M. 216/91 e dall’O.M. 217/91 )e le componenti elettive sono intanto decadute.

Il Dlgs 233/99 ha istituito i nuovi Organi Collegiali Territoriali (consigli scolastici locali, regionali e consiglio superiore della pubblica istruzione) ma non è entrato in vigore per mancanza dei decreti attuativi finchè alla fine del 2012 non è stata rinnovata  la proroga del Consiglio Nazionale della Pubblica Istruzione, ultimo organo collegiale territoriale sopravvissuto.

Allora il Consiglio di Stato, con la Sentenza n. 866/2014, ha confermato la decisione del  Tar Lazio che aveva ordinato al MIUR di avviare le procedure per l’insediamento del (solo) Consiglio superiore della pubblica istruzione previsto dal Dlgs 233/99

Quindi con l’OM 7/15  sono stabiliti i termini e le modalità delle elezioni del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI), nonché delle designazioni e delle nomine dei suoi componenti

Le elezioni si sono svolte il 28 aprile 2015 e ed il CSPI si è insediato a gennaio 2016

 

* i richiami normativi sono tratti da Edscuola ed altri siti istituzionali

Partecipa alla discussione

Puoi inviare un quesito sull’argomento scrivendo nello spazio dedicato ai commenti selezionando: “Notifiche per ogni nuovo commento” o “Notifiche per le risposte ai miei commenti” oppure “Nessuna notifica“. Puoi iscriverti ricevendo aggiornamenti anche senza commentare. Il commento è soggetto a moderazione.  

 

 

Lascia un commento