Gestione contabile

a cura di Cinzia Olivieri

Il Decreto Interministeriale 44/01 detta le istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche

L’esercizio finanziario coincide con l’anno solare (e quindi non con l’anno scolastico) cioè dal 1° gennaio al 31 dicembre

I documenti contabili sono predisposti dal Dirigente e dal DSGA, che ne hanno la responsabilità e gli studenti minorenni non votano per la loro approvazione.

Entro il 15 dicembre il Consiglio approva il Programma annuale, anche senza il parere di regolarità contabile dei Revisori dei Conti, entro i 5 giorni prima della delibera del Consiglio. Tale termine è ordinatorio, cioè non vincolante

Il termine perentorio è il 14 febbraio, decorso il quale il Dirigente deve informare l’Ufficio Scolastico Regionale per la nomina di un commissario ad acta per tale adempimento

Il programma annuale costituisce il documento contabile sulla cui base si svolge l’attività finanziaria della scuola in coerenza con il POF indicante tutte le entrate nonché gli stanziamenti di spesa raggruppati in aggregati secondo la provenienza e la destinazione. Prevalentemente i “capitoli” di spesa sono vincolati per uno specifico utilizzo. Non sono vincolate le entrate costituite dai “contributi volontari” dei genitori ma è opportuno condividerne la destinazione

Entro il 15 marzo il conto consuntivo è predisposto e sottoposto al Collegio dei revisori dei conti

Entro il 30 aprile è sottoposto all’approvazione del Consiglio di istituto

Se il Consiglio non lo approva entro 45 giorni, il dirigente ne dà comunicazione al Collegio dei revisori dei conti e al dirigente dell’Ufficio scolastico regionale, che nomina un commissario ad acta per l’adempimento

Entro il 30 giugno il Consiglio effettua le verifiche al Programma

I documenti contabili devono essere inseriti nel sito web entro quindici giorni dall’approvazione.

* i richiami normativi sono tratti da Edscuola ed altri siti istituzionali

4 commenti in “Gestione contabile

Lascia un commento