Durata, elezione e proroga

a cura di Cinzia Olivieri

Il consiglio di classe, interclasse, intersezione viene rinnovato entro il 31 ottobre di ogni anno (art. 21 OM 215/91), termine entro il quale il dirigente deve convocare l’assemblea per l’elezione dei rappresentanti, che ha luogo sulla base di una unica lista comprendente tutti gli elettori in ordine alfabetico. Ciascun elettore può votare la metà dei membri da eleggere se essi sono in numero superiore a uno.

Pertanto gli elettori potranno dare una preferenza alla scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di secondo grado e due alla secondaria di primo grado.

In casi di parità di voti si procede per sorteggio (art. 22 OM 215/91).

I rappresentanti, purché non abbiano perso i requisiti di eleggibilità (ed in tal caso sono surrogati) continuano a far parte, fino all’insediamento dei nuovi eletti, del consiglio di intersezione, di interclasse o del consiglio della classe successiva e debbono essere convocati alle relative riunioni. (art. 50 OM 215/91).

* i richiami normativi sono tratti da Edscuola ed altri siti istituzionali

2 commenti in “Durata, elezione e proroga

    • Carissimo Rodolfo in realtà sul piano della legislazione nazionale il Dlgs 297/94 stabilisce che le elezioni per i rappresentanti nei consigli di classe vengano effettuate ogni anno. Invece a Bolzano la LP 20/95 prevede il rinnovo triennale, come per il consiglio di istituto (che si rinnova ogni tre anni anche a livello nazionale). Questa è una differenza significativa perché in effetti la durata triennale consente un percorso di crescita e di consolidamento del ruolo.

Lascia un commento