Orientamento

a cura di Cinzia Olivieri

Previsto dalla direttiva 487/97 esso costituisce attività istituzionale delle scuole e parte integrante dei curricoli di studio sin dalla scuola dell’infanzia.

Diretta a formare e a potenziare le capacità delle studentesse e degli studenti di conoscere se stessi e l’ambiente in cui vivono aiutandoli nelle scelte nel passaggio al secondo grado di istruzione e quindi all’università.

Anche le Linee guida emanate dal Ministero con CM 43/09 individuano l’orientamento come attività che continua in tutto l’arco della vita.

Anche le recenti Linee di Indirizzo della partecipazione emanate dal Ministero con la Nota 22 novembre 2012, AOODPIT Prot. 3214 hanno sottolineato l’importanza del coinvolgimento dei genitori nell’azione orientativa sollecitando le scuole ad investire in azioni di informazione e tutoraggio per consentire ai genitori di contribuire in modo consapevole all’orientamento dei figli.

* i richiami normativi sono tratti da Edscuola ed altri siti istituzionali

Lascia un commento