Indizione delle elezioni e requisiti di partecipazione

a cura di Cinzia Olivieri

Il Ministero ogni anno emana una circolare con la quale fornisce istruzioni per il rinnovo degli organi collegiali delegando gli Uffici Scolastici Regionali a fissare la data per le elezioni dei Consigli di Circolo o di istituto secondo quanto previsto dall’OM 215/91

Per le elezioni dei rappresentanti di classe è previsto che il dirigente curi che i genitori, nelle forme più idonee, abbiano tempestiva e sicura notizia della convocazione dell’assemblea – nel corso della quale si terranno le elezioni – anche per il tramite dei propri figli

Dunque non è individuata una precisa modalità di comunicazione ma è prescritto un  preavviso scritto di almeno 8 giorni che indichi l’orario dell’assemblea e le modalità di votazione (Art. 22 OM 215/91)  

I consigli di istituto si rinnovano ogni tre anni. I consigli di classe, interclasse intersezione entro il 31 ottobre di ogni anno. Tuttavia le elezioni degli studenti nel consiglio di istituto si svolgono annualmente in occasione delle elezioni dei rappresentanti nei consigli di classe  (artt. 9 comma 1 e 21 OM 215/91) secondo la procedura semplificata prevista per queste, salvo in occasione del rinnovo triennale delle componenti (art. 23).

Esercitano l’elettorato attivo e passivo entrambi i genitori di alunni iscritti (art. 7) anche se maggiorenni

Non vi sono particolari incompatibilità per l’esercizio dell’elettorato attivo e passivo dei genitori (art. 16). E’ possibile candidarsi anche per più componenti. Tuttavia, in caso di contemporanea elezione, occorrerà optare per solo una delle componenti. Nell’ambito dei consigli di classe invece il docente  eletto per la componente genitori dovrà rinunciare alla nomina.

Si può essere eletti contemporaneamente rappresentanti, consiglieri e presidenti del consiglio di istituto, anche in scuole diverse

* i richiami normativi sono tratti da Edscuola ed altri siti istituzionali

Lascia un commento