Presentazione delle liste e dei programmi

a cura di Cinzia Olivieri

Dalle ore 9 del 20° giorno e non oltre le ore 12 del 15° giorno antecedente le votazioni debbono essere presentate le liste dei candidati

Ciascuna lista può essere presentata:

  •  da almeno 2 degli elettori della stessa componente ove questi non siano superiori a 20;
  • da almeno un decimo ove questi non siano superiori a 200, ma superiori a 20 (la frazione superiore si computa per unità intera);
  • da almeno 20 elettori se questi siano superiori a 200

Il numero dei candidati per ogni lista può essere al massimo il doppio del numero dei posti disponibili (art. 32 dell’OM 215/91)

Per la presentazione delle liste l’art. 31 dell’OM 215/91  prevede rigorosamente le modalità di autentica delle firme dei presentatori, tuttavia  il successivo D.P.R.445/2000 ha stabilito a certe condizioni che nelle istanze e nelle dichiarazioni sostitutive rivolte alle P.A. e ai gestori o esercenti pubblici servizi e’ sufficiente allegare fotocopia di un documento d’identità valido in luogo dell’autenticazione

Se l’autentica è effettuata dal sindaco (o suo delegato), dal segretario comunale, da notaio o cancelliere (art. 31) non si deve firmare anche davanti al dirigente.

Le firme vanno apposte sul modello di presentazione della lista ed il sindaco (o suo delegato), il segretario comunale, il notaio o cancelliere provvederà ad autenticare la firma a margine sul foglio stesso con certificati di autenticazione

I  candidati non possono essere anche presentatori. Lo dicono l’art. 31 del dlgs 297/94  e l’art. 30 comma 4 dell’OM 215/91 

È possibile presentare anche una sola lista

In realtà potrebbe verificarsi anche il caso che una componente (o anche più) non presenti liste. Infatti in tal caso l’art. 37 del D.lgs 297/94 e l’art. 6 comma 10 dell’OM 215/91 affermano che gli organi collegiali sono validamente costituiti anche se non tutte le componenti abbiano espresso la propria rappresentanza.

Subito dopo le ore 12,00 dello stesso giorno di scadenza per la presentazione delle liste dei candidati, la commissione elettorale cura l’affissione all’albo delle liste dei candidati. Gli artt.33 e 34 dell’OM 215/91 prevedono che lo stesso giorno di scadenza della presentazione delle liste la commissione elettorale  verifica la regolarità delle liste presentate

Dal 18° al 2° giorno antecedente le votazioni possono tenersi le riunioni per la presentazione dei candidati e dei programmi, sono messi a disposizione spazi per l’affissione dei programmi ed è consentita la distribuzione, nei locali della scuola, di scritti relativi ai programmi (art. 35 dell’OM 215/91)

Entro il 10° giorno antecedente alle votazioni sono presentate dagli interessati al Dirigente le richieste per le riunioni (OM 215/91 art. 35). L’orario è deciso e comunicato dal dirigente

Entro il 35° giorno antecedente le votazioni il Dirigente comunica le sedi dei seggi elettorali alla commissione elettorale. Per ogni sede, plesso o succursale deve essere costituito almeno un seggio, a prescindere dal numero degli alunni (Art. 37  OM 215/91)

Entro e non oltre il 5° giorno antecedente le votazioni i seggi sono nominati e  insediati

* i richiami normativi sono tratti da Edscuola ed altri siti istituzionali

2 commenti in “Presentazione delle liste e dei programmi

  • Ciao volevo fare a breve una riunione con i rappresentanti di classe della mia scuola per iniziare a erudirli su cosa bisogna fare il prossimo anno per l’elezione del consiglio d’istituto dove posso scaricare un file completo per darglielo ? penso che questo sito sia di grande importanza per i genitori che vogliono darsi da fare nella scuola complimenti!!!

Lascia un commento